Oct 29, 2013

Invenzione della fotografia

Alla base della fotografia vi è la camera oscura, un dispositivo ottico costituito da una scatola oscurata con un foro stenopeico sul fronte e un piano di proiezione dell'immagine sul retro, già conosciuto fin dall'antichità.
Nel IV secolo a.C. Aristotele ne descrisse il fenomeno e, nel XI secolo, il primo scienziato ad occuparsene fu l'arabo Alhazen. Successivamente nel 1292 fu utilizzata da Guglielmo di Saint-Cloud per le sue osservazioni astronomiche poi, nel 1515, Leonardo da Vinci ne descrisse il procedimento sul suo Codice Atlantico.
Nel 1568, Daniele Barbato descrisse nella sua opera Pratica della prospettiva, come l'utilizzo della camera oscura permettesse lo studio della prospettiva.
Da allora fu largamente utilizzata dai pittori come aiuto per acquisire quella precisione fotografica nel fissare i paesaggi delle loro opere che ancora li rende celebri, come il Canaletto e il Bellotto, finchè nell'Ottocento si sviluppò la tecnica della fotografia.

Agli inizi del XIX secolo, il litografo francese Nicéphore Niepce (1765-1833), tentò senza successo di fissare le immagini evanescenti della camera oscura.
La sua fotografia, qui di seguito, è considerata "la prima fotografia della storia" e per realizzarla sono state necessarie circa otto ore di esposizione, un'eternità per i parametri di oggi!

Nicéphore Niépce, Veduta dalla finestra di Gras, 1826-1827

Quasi nello stesso tempo, il pittore francese Louis Daguerre (1789-1851), fece una scoperta casuale: un raggio di sole filtrando da una finestra socchiusa, lasciava una traccia su una tela di dipinto di fresco. Stupefatto, analizzò i colori e scoprì che contenevano iodio.
Nel 1829, Nicéphore Niépce e Louis Daguerre riuscirono insieme a fissare un'immagine utilizzando una lastra d'argento trattata con vapori di iodio, esposta nella camera oscura e di nuovo sottoposta quindi con vapori di mercurio: nasce la fotografia!
Qui, di seguito, questa fotografia di Louis Daguerre scattata tra il 1838 e 1839 è la prima fotografia della storia in cui compaiono delle persone, i primi esseri viventi apparsi in fotografia!

Louis Jacques Mandé Daguerre, Boulevard du Temple, 1839





No comments:

Post a Comment